BILANCIO 2017 MAURELLI GROUP

Sta per concludersi il 2017. Qual è il bilancio aziendale?

Maurelli Group si appresta a salutare il 2017 registrando una performance degna di un top player. II Gruppo, infatti, chiuderà l’anno con un fatturato in crescita di quasi 10 punti percentuali rispetto all’anno precedente. Sulla scia di questi ottimi risultati, Maurelli Group rende noto che la crescita ovviamente non si ferma qui e anche il 2018 sarà ricco di sorprese e nuovi progetti, puntando ad un incremento minimo di fatturato complessivo di 12 punti percentuali.

Quali sono i progetti in serbo?

Tra i vari progetti in cantiere, il nuovo anno vedrà in primo piano lo sviluppo dell’innovativo progetto M-Truck, dedicato alle officine, nonché l’ampliamento della gamma dei ricambi del brand GAM distribuito in esclusiva. Nel 2017, il private label del gruppo Maurelli ha visto infatti l’inserimento in gamma della tiranteria e dei brake chamber, nonché l’ampliamento di kit perni fusi, filtri abitacolo, tamburi, segnalatori, dischi, pastiglie, molle aria, ammortizzatori e accessori vari senza considerare che l’incessante processo di aggiornamento, compiuto dal reparto del PLP, ha portato all’inserimento di oltre 600 nuove cross reference. Anche per il 2018 si pongono obiettivi ambiziosi come l’inserimento in gamma di altre 4 nuove famiglie di prodotto, tra cui il Chimico, e il costante incremento delle gamme già esistenti. Inoltre restano un punto fermo nella strategia del Gruppo il consolidamento della presenza sul territorio nazionale ed estero, con l’apertura di nuove filiali nonchè la volontà di essere sempre all’avanguardia nell’offrire ricambi tempestivamente, garantendo consegne puntuali e veloci in tutta Italia. 

Condividi questo articolo:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp